Una non notizia

Se l’informazione cd mainstream esprime un’entità da cui è meglio girare alla larga, non di meno preoccupa il livello di preparazione e aggiornamento di chi vorrebbe rappresentare qualcosa di diverso.

Il 21 ottobre 2021 il Tempo pubblica questo articolo-scoop

L’inizio appare di fuoco:

secondo il nuovo rapporto (che non veniva aggiornato da luglio) dell’Istituto superiore di Sanità sulla mortalità per Covid, il virus che ha messo in ginocchio il mondo avrebbe ucciso assai meno di una comune influenza. Sembra un’affermazione strampalata e da no vax, ma secondo il campione statistico di cartelle cliniche raccolte dall’istituto solo il 2,9% dei decessi registrati dalla fine del mese di febbraio 2020 sarebbe dovuto al Covid 19. Quindi dei 130.468 decessi registrati dalle statistiche ufficiali al momento della preparazione del nuovo rapporto solo 3.783 sarebbero dovuti alla potenza del virus in sé.

La scottante notizia viene ripresa da più parti con trepidazione:

Peccato però che la notizia si riferisce ad un dato reso disponibile dall’Istituto Superiore della Sanità da oltre un anno e mezzo… complimenti!

Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi all’infezione da SARS-CoV-2 in Italia – Dati al 13 aprile 2020

Hits: 2